Solidarietà alimentare aprile 2020 - emergenza COVID-19

DOMANDA PER L'ACCESSO ALLA MISURA DI SOLIDARIETA' ALIMENTARE

aprile 2020

Descrizione del servizio

In attuazione delle misure urgenti di solidarietà alimentare (Ocdpc n. 658 del 29.03.2020), il Comune di Cesano Maderno promuove un piano di aiuto a favore delle famiglie più esposte agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus COVID-19 e tra quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico, attraverso l’assegnazione di buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità secondo le modalità di seguito delineate e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

La presentazione della domanda avviene con modalità a sportello fino ad esaurimento dei fondi assegnati nel periodo di validità del presente provvedimento di emergenza, fatte salve integrazioni e proroghe.

Al fine di consentire la gestione delle priorità nell’accesso al beneficio le domande potranno essere presentate attraverso finestre temporali settimanali, secondo il calendario pubblicato sul sito comunale, dalle ore 9.00 del lunedì alle ore 13.00 del giovedì di ogni settimana, per consentire la valutazione e l’assegnazione entro il venerdì della stessa settimana.

Le domande raccolte durante ogni finestra saranno inserite in base all’ordine di presentazione in due appositi elenchi:

 - elenco A: domande dei nuclei che non fruiscono forme di sostegno al reddito e previdenze da Enti Pubblici;

 - elenco B: domande dei nuclei che fruiscono forme di sostegno al reddito e previdenze da Enti Pubblici (domande non prioritarie);

In ciascuna finestra le domande contenute nell’elenco B potranno essere soddisfatte solo in caso di fondi residui dopo l’esaurimento delle domande contenute nell’elenco A.

Qualora risultassero ancora fondi disponibili si provvederà a riaprire una successiva finestra per la presentazione di nuove istanze.

Ogni nucleo familiare potrà presentare una sola istanza per il mese di aprile 2020; in caso di risorse disponibili, il nucleo familiare in difficoltà potrà ripresentare domanda per il mese di maggio.

La concessione del beneficio avverrà mensilmente mediante l'assegnazione di buoni pasto grande distribuzione/voucher ritiro spesa/ tessere prepagate degli esercizi commerciali, in tagli corrispondenti all’entità del contributo riconosciuto di tessere prepagate degli esercizi commerciali aderenti. Consulta l'elenco sul sito web del Comune.

Verifiche e controlli

Il Comune effettuerà i dovuti controlli, anche a campione, circa la veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese ai fini dell’accesso alle provvidenze, anche richiedendo la produzione di specifiche attestazioni, non appena le direttive nazionali consentiranno la normale ripresa delle attività. I controlli potranno essere effettuati anche in collaborazione con la Guardia di Finanza.

Si ricorda che, a norma degli artt. 75 e 76 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 e successive modificazioni ed integrazioni, chi rilascia dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia e decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

Informazioni per la compilazione online

La procedura consente di salvare i dati in fase di compilazione e può quindi essere completata in un secondo momento. La domanda sarà valida solo se si termina la procedura completando l'invio, al termine del quale il sistema rilascia apposita ricevuta con data e ora di invio.

Con una seconda mail verrà notificato il numero di protocollo di acquisizione della domanda.

I campi contrassegnati da * sono obbligatori. Se non compilati, si evidenzieranno in rosso, segnalando l'errore con un messaggio specifico e predefinito, qualora si cercasse di proseguire senza aver compilato tutti i dati richiesti.

Al termine della compilazione di ogni scheda, consigliamo di cliccare prima su [SALVA] per controllare che tutti i dati siano stati inseriti correttamente, e quindi su [SALVA E PROSEGUI].

Alla domanda deve essere allegata obbligatoriamente:

- copia digitale del documento d'identità, fronte;

- copia digitale del documento d'identità, retro;

- copia della dichiarazione di responsabilità firmata.

 

Sono ammessi file in formato pdf e jpg della dimensione massima di 1 MB ciascuno.

Si ricorda che sono molti gli strumenti gratuiti disponibili per scansionare un documento in formato pdf utilizzando il proprio smartphone o tablet, sia con sistema android che ios.

Al termine della compilazione della domanda, il sistema invierà una prima email di conferma e, successivamente una seconda email che riporta il numero di protocollo. Questo sarà il numero da conservare per verificare se si è stati ammessi al beneficio.

 

Informativa sul trattamento dei dati personali REG. UE N° 679/2016

Il Comune ­­­di Cesano Maderno, in qualità di titolare del trattamento, tratterà i dati personali conferiti con modalità prevalentemente informatiche e telematiche, per l'esecuzione dei propri compiti di interesse pubblico o comunque connessi all'esercizio dei propri pubblici poteri, ivi incluse le finalità di archiviazione, di ricerca storica e di analisi per scopi statistici. I dati saranno trattati per tutto il tempo necessario alla conclusione del procedimento-processo o allo svolgimento del servizio-attività richiesta e, successivamente alla conclusione del procedimento-processo o cessazione del servizio-attività, i dati saranno conservati in conformità alle norme sulla conservazione della documentazione amministrativa.

I dati saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori del titolare e potranno essere comunicati ai soggetti espressamente designati come responsabili del trattamento.

Al di fuori di queste ipotesi i dati non saranno comunicati a terzi né diffusi, se non nei casi specificamente previsti dal diritto nazionale o dell'Unione europea.

Gli interessati hanno il diritto di chiedere al titolare del trattamento l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e seguenti del RGPD).

Gli interessati, ricorrendone i presupposti, hanno, altresì, il diritto di proporre reclamo all’Autorità di controllo (Garante Privacy) secondo le procedure previste.

 

 
versione 1.9.16.2